Cambio anno su magazzino

Non bisogna fare nulla di particolare ed è possibile continuare a registrare movimenti del vecchio esercizio e già iniziare a caricarne altri sul nuovo esercizio, senza problemi. Sarà la data di registrazione digitata a video che attribuirà la competenza al vecchio esercizio o al successivo Non azzerare i contatori dei movimenti! Essi hanno una utilità solo interna ed il loro azzeramento potrebbe causare problemi nella registrazione

Cambio anno su ddt

  • Terminare di registrare tutti i ddt sino alla fine dell’anno in chiusura
  • Eseguire la fatturazione differita sino alla fine dell’anno in corso, in modo che tutti i DDT siano fatturati
  • Eliminare i ddt di vendita utilizzando l’opzione “Eliminazione DDT” raggiungibile dal menù principale con il percorso: (3-7-5-1). Digitare la data del 31/12 e dare invio. Eseguire l’operazione senza che altri utenti utilizzino i programmi. L’operazione è essenziale per poter consentire la emissione di nuovi DDT nell’anno nuovo. Essa non comporta la perdita di dati utili, perché i movimenti continueranno ad essere consultabili dalla interrogazione di magazzino e/o dalle interrogazioni del conto lavoro
  • Azzerare i contatori dei ddt con le seguenti operazioni:
    • - Azzeramento della numerazione unica. Da un menù digitare CO810 e dare invio. Inserire N su tutte le righe, tranne su “Numero Progressivo Bolle”, ove va inserita una S. Dare invio ed azzerare il progressivo Bolle
    • - Azzeramento delle numerazioni separate. Da un menù digitare BO011 e dare invio. Inserire V di variazione su ogni riga che abbia nella colonna di estrema destra un numero progressivo diverso da zero. Ad ogni invio comparirà un tipo di bolla diverso, su cui va azzerato il campo “Progr”
  • Registrare i ddt dell’esercizio nuovo

Cambio anno su ordini

Per quanto riguarda gli ordini le operazioni da effettuare sono le seguenti:

  • Azzerare il contatore degli ordini clienti e fornitori digitando, da un menù qualsiasi, OC011 seguito da invio. Inserire V di variazione su ogni riga. Ad ogni successivo invio comparirà un diverso tipo di ordine su cui va azzerato il campo “Numerazione progressiva”
  • Azzerare il contatore degli ordini di produzione interna ed esterna digitando, da un menù qualsiasi, OP010 seguito da invio. Inserire V di variazione per richiamare ogni tipo d’ordine esistente, così da azzerare il campo “Numerazione progressiva”

Cambio anno su IVA e contabilità

Per quanto riguarda la contabilità IVA le operazioni da effettuare sono le seguenti:

  • Registrare tutti i documenti iva sino al 31/12 compresa la fatturazione differita al 31/12
  • Azzerare i contatori dei registri Iva vendite ed acquisti (1-1-2-8). L’ azzeramento va fatto certamente per i registri di vendita e corrispettivi. Potrà invece essere fatto successivamente per i registri acquisti, in modo da consentire la registrazione delle ultime fatture pervenute in Gennaio. L’ azzeramento sugli acquisti potrà essere fatto una volta terminata la liquidazione Iva del mese di dicembre
  • Anche se viene azzerato il progressivo sul registro vendite, potranno ancora essere registrate fatture di vendita datate 31/12, agendo con la numerazione manuale al momento della registrazione stessa

Per quanto riguarda la contabilità generale non esistono particolari procedure da fare ai fini del passaggio anno. Eventuali movimenti del vecchio esercizio si potranno registrare anche nei primi mesi del nuovo con data vecchia, purchè non sia ancora stato stampato il giornale bollato di gennaio. Sarà la data di registrazione digitata a video che attribuirà la competenza al vecchio esercizio o al successivo.